Gregor
Custommade for

GREGOR FLOTHER

NOT AVAILABLE
GIORNI RESTANTI PER L'ACQUISTO
Acquista ora
Gregor Flother/Formtyp, nato nel 1978 a Colonia/Germania, è un graphic designer specializzato in illustrazione e immagine aziendale. Si è laureato con lode in design e comunicazione (Dipl.Des. FH) all'università delle scienze applicate di Duesseldorf nel 2013, e da allora lavora per giganti dello streetwear, come Vans, Ezekiel o Eastpak. I lavori di Gregor sono stati presentati in varie pubblicazioni artistiche dal 1995 (Graffiti Art #04 Rheinland) fino agli anni più recenti (Street Art Cologne, 2014). Le sue opere, soprattutto le prime, si ispirano alla cultura dei graffiti e dello skateboarding. Non a caso, è stato skater sponsorizzato e membro chiave dell'acclamato "Dom Posse", un gruppo di skateboarding urbano degli anni '90, nonché noto writer durante gli anni d'oro dell'hip hop. Oggi, il suo ambito lavorativo è più multidisciplinare e spazia dal design alla cultura urbana. Vive e lavora in Germania, a Colonia.
INTERVISTA
COME DESCRIVERESTI IL TUO STILE?
Multidisciplinare, oscilla tra design e cultura urbana.
COSA SIGNIFICA PER TE "OFF THE WALL"?
La prima cosa che mi viene in mente se leggo o sento "Off the Wall" è "straordinario". Per esempio, lo skater mai visto e sentito prima che si presenta al tuo solito posto e lascia tutti a bocca aperta dicendo, "Come cavolo ha fatto? Assurdo!".
QUALI SONO LE TUE PRINCIPALI FONTI DI ISPIRAZIONE?
Skateboarding, storia dell'arte, cultura pop, roba da fanatici tecnologici, cose strane.
QUAL È STATO IL TUO PRIMO PAIO DI VANS?
Se ricordo bene, il mio primo paio di Vans l'ho avuto verso il 1991-1992, e credo fossero un paio di Chukka Boot rosso bordeaux. All'epoca, Ocean Howell (skater professionista) le portava molto nei video di skating e noi ne eravamo grandissimi fan.
QUALI DELLE REAZIONI AI TUOI LAVORI SONO TRA LE TUE PREFERITE?
  1. Che quadro magnifico! Se solo avessi spazio, lo comprerei immediatamente.
  2. Vorrei tatuarmelo addosso.
  3. Wow, se fossi in te non farei altro che girare per il mondo a creare opere d'arte.
SE POTESSI REALIZZARE UNA COLLABORAZIONE CON UN ARTISTA QUALUNQUE, VIVENTE OPPURE NO, CHI SCEGLIERESTI?
Visto e considerato che sono stato e sono tuttora una sorta di nerd dello skateboarding, viaggerei probabilmente nella San Francisco del passato, quella dei primi anni '90, per collaborare con "Twist" aka "Barry McGee". L'era skate di Sf, EMB e Mad Circle ha avuto una grandissima influenza su di me da ragazzino.
QUALI DEI TUOI LAVORI SONO TRA LE TUE CREAZIONI PREFERITE?
(al momento, quelli che invio)
CHE PROGETTI HAI PER IL 2017/2018?
  1. Di nuovo, il viaggio nel tempo a SF.
  2. Creare più tatuaggi per Willow Wildgrube.